• Emanuela

COME SCEGLIERE LA PALETTE COLORI PER IL TUO MATRIMONIO

La scelta dei colori è uno degli aspetti più importanti nella progettazione creativa di un evento.

Sono sicura che la prima domanda che ti faranno la maggior parte dei fornitori che coinvolgerai nell’organizzazione del tuo matrimonio sarà “Qual è la palette colori del tuo matrimonio?”


La palette colori sarà utile per creare armonia e coerenza tra tutti gli elementi: dalla scelta dei fiori, alla stationery fino al tovagliato e all’abito delle damigelle.


I colori hanno un ruolo molto più importante di quanto immaginiamo.

Un determinato colore può evocare sensazioni forti o emozioni e rendere un ambiente rilassante o al contrario renderci nervosi o agitati.


Spesso si ha paura di osare o di sembrare banali.

La difficoltà sta nel riuscire ad immaginare il risultato finale.

Una wedding planner saprà sicuramente indirizzarti verso le scelte più giuste, come anche i fornitori che ti affiancheranno.


Se prima si tendeva ad accostare al bianco un unico colore come ad esempio il rosso o il Tiffany, adesso si parla di palette colori che ci permette una maggiore scelta cromatica e di creare accostamenti anche originali.



Come scegliere i colori più adatti?

Vediamo come riuscire a creare la giusta palette e soprattutto come orientarsi tra le mille sfumature di colore.


Prima di tutto bisogna considerare la stagione in cui si terrà il matrimonio.

Ogni stagione infatti ha i suoi colori spesso legati a degli elementi dominanti che caratterizzeranno anche le decorazioni dell’evento.


Se è stato scelto un tema particolare che farà da fil rouge a tutto l’evento, questo sicuramente influenzerà molto la scelta dei colori. Faccio un esempio banale. Se stai organizzando il tuo matrimonio a tema mare, molto probabilmente opterai per una palette che ricorderà le tonalità del mare o della sabbia.


Altro aspetto molto importante è la location. La scelta della location in realtà è strettamente correlata al tema, alla stagione e di conseguenza ai colori dell’evento. Al fine di creare una palette colori che sia in armonia con tutto il contesto circostante, è importante anche considerare se il matrimonio si terrà al chiuso o all’aperto e prendere in considerazione anche i colori predominanti della location scelta.


Non bisogna poi sottovalutare il mood dell’evento. Sarà un matrimonio formale? Elegante? Moderno?

Una volta individuato lo stile che vorrai dare al tuo matrimonio sarà più semplice scegliere tra tonalità più sobrie ed eleganti o al contrario lasciare spazio alla fantasia e sperimentare nuovi accostamenti di colore. Unica regola: non dimenticare mai il buon gusto.


Se sei una persona alla moda e ti piace seguire le tendenze del momento sicuramente dovrai prestare attenzione alle ultime novità. Molto probabilmente già conoscerai Pantone che ogni anno sceglie il colore che farà da protagonista alla stagione successiva.

Personalmente ti suggerisco di seguire sempre il tuo gusto personale. In fondo tu sai come hai sempre immaginato il tuo matrimonio e quale sensazione e ricordo vuoi lasciare ai tuoi invitati.


Al di là di tutti questi aspetti ricorda di scegliere da due fino a un massimo di cinque colori.

Tono su tono si ma con almeno un elemento di contrasto oppure accosta a due colori principali delle tonalità complementari.


La palette colori è quindi uno strumento utilissimo che condividerai con tutti i fornitori coinvolti a partire dalla wedding planner, che potrà aiutarti a realizzarne una ad hoc per il tuo matrimonio, al floral design, a chi si occuperà della mise en place e di tutto il coordinato grafico.


Fammi sapere cosa ne pensi e se hai dubbi o difficoltà nel definire la tua palette colori, non esitare a contattarmi.

18 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti